News

//Fantastico venerdì per Scott: 1° in FP2 e 6° assoluto. Petrux a soli 21 millesimi dalla Q2.
Grand Prix of Qatar - Losail International Circuit (Doha)

Fantastico venerdì per Scott: 1° in FP2 e 6° assoluto. Petrux a soli 21 millesimi dalla Q2.

La seconda giornata di prove libere sul circuito del Losail a Doha, in Qatar, ha regalato grandi emozioni ad Octo Pramac Racing. Scott Redding si è qualificato direttamente alla Q2 di domani grazie ad una strepitosa FP2 mentre Danilo è arrivato ad un soffio dalla qualifica per la pole position chiudendo a soli 21 millesimi dalla TOP 10.

Scott ha compiuto un vero e proprio capolavoro nelle prime prove della giornata chiudendo con il miglior tempo (1’55.085) che gli ha permesso di difendere agevolmente la qualificazione alla Q2. Nella FP3, poi, il pilota inglese non ha potuto migliorarsi a causa di una caduta senza conseguenze nell’ultima run.

Dopo aver incontrato alcune difficoltà nella FP2, forse anche per le diverse condizioni del circuito dopo la pioggia caduta nel primo pomeriggio, Petrux sembrava in grado di poter centrare la prima Q2 diretta della stagione ma un po’ di traffico in pista nel suo time attack lo ha rallentato costringendolo a chiudere in 11° posizione con il tempo di 1’55.435 a 21 millesimi dal decimo posto di Valentino Rossi.

Visit Gallery

11° – Danilo Petrucci – 1’55.435

“Non posso essere contento. Ieri avevo lasciato il circuito molto felice e convinto di poter fare molto bene ma oggi le condizioni della pista erano completamente diverse. Nelle FP2 ho fatto tanta fatica. Abbiamo lavorato molto sul set up nelle Fp3 ma non siamo riusciti a trovare le condizioni ideali e la caduta ad inizio sessione mi ha limitato. Spero domani di riuscire a far bene in Q1”.

6° – Scott Redding – 1’55.085

“Sono molto soddisfatto per il lavoro che abbiamo fatto oggi. Il feeling è davvero positivo e questo mi da molta fiducia. La caduta? Stavo cercando migliorare ancora e sapevo che l’unico modo per migliorare era spingere di più nella curva-2. Ma sono caduto. Fortunatamente è stata una caduta senza conseguenze. Sono contento per questo e anche per aver conquistato una bella Q2”.

2017-03-24T22:29:07+01:0024 Mar 2017|News|