News

//Un sabato pazzesco per Octo Pramac Racing nella “Cathedral of Speed”. Petrux 3°, Scott 5°. Grazie ragazzi!
Motul TT Assen - TT Circuit Assen - Qualifying

Un sabato pazzesco per Octo Pramac Racing nella “Cathedral of Speed”. Petrux 3°, Scott 5°. Grazie ragazzi!

Suona l’organo di Octo Pramac Racing nella “Cathedral of Speed” di Assen. Danilo Petrucci va a festeggiare con il suo team al parco chiuso per il terzo week end consecutivo. Scott Redding è protagonista del sabato olandese.

Dopo il super venerdì concluso in settima posizione ed una Fp1 dominata, Danilo Petrucci si ripete nel sabato di qualifica conquistando per il secondo week end consecutivo la prima fila. Il pilota di Terni è stato straordinario in una Q2 disputata in condizioni di bagnato e regala a Octo Pramac Racing il terzo posto in griglia nel #DutchGP. Sarà il primo italiano nello schieramento di partenza del Motul TT Assen. #ForzaPetrux

Scott Redding ha fatto un capolavoro dopo le grandi difficoltà del venerdì. Il pilota inglese è stato il più veloce in FP3 ed ha vinto alla grande le Q1. Una caduta nel giro veloce delle Q2 gli ha fatto perdere il ritmo ma Scott è stato bravissimo a restare concentrato e dopo una epica corsa verso i box per salire sulla Moto-2, nell’ultimo giro utile ha migliorato il suo tempo per conquistare una superba seconda fila. Let’s go Mate!

« 2 di 3 »

Visit Gallery

3rd – Danilo Petrucci – 1’46.526

“E’ un momento estremamente positivo. Sono molto contento per questa prima fila. E’ la seconda volta consecutiva e domani dovrò riuscire a partire meglio rispetto a quanto ho fatto a Barcellona. Stiamo lavorando bene, il feeling con la moto è molto positivo, il team sta facendo grandi cose. Sono molto fiducioso per la gara anche perché siamo andati bene anche in condizioni di asciutto. Mi piacerebbe che la gara fosse “dry””.

5th – Scott Redding – 1’47.574

“E’ stata una bella giornata in queste condizioni di bagnato anche perché il venerdì è stato molto difficile. Le cose sono andate bene fin dal mattino. L’obiettivo era quello di migliorare e ci siamo riusciti in FP3. Ho trovato fiducia e questo mi ha permesso di fare dei passi in avanti importanti. Non è facile fare la Q2 ad alti livelli dopo la Q1. Ma ho provato a spingere e sono molto soddisfatto per questa seconda fila”.

.

2017-06-24T16:51:23+02:0023 Giu 2017|News|